“I’m not a chef, I’m Italian”- David Rocco


Thursday, July 23, 2015

Una nuova vita in Guardia Sanframondi, Italia


Se mi avresti detto quattro anni fa che avrei proprio una casa in Italia, mai ti avrei creduto. Fortunatamente per me, che è come la mia storia ha rivelato. In un modo strano, mi sono ricordato di questo a causa di un abito...

Era solo quattro anni fa, quando prima ho viaggiato in Italia con mia madre a partecipare a un festival dell'Opera il resort stupenda isola d'Ischia, appena fuori della costa di Napoli. So che è un cliché, ma mi sono innamorato con l'Italia. Mi sono innamorato con la bellezza, la gente, la storia, lo stile di vita, il cibo; le cose semplici. Qualcosa di piccolo come una passeggiata al mercato giornaliero per alcuni pomodori freschi è diventato qualcosa che ho atteso con impazienza di tutti i giorni. Ho deciso quindi che sarebbe necessario tornare in Italia come spesso come ho potuto, ma ho solo bisogno di capire un piano.

Poco dopo essere tornato a New York dopo un mese in Ischia, io non era lo stesso. Ho lasciato un pezzo di me lì e ha iniziato a vedere tutto in modo diverso. Non ho più sentito a casa e ci siamo sentiti come un estraneo nella città che avevo conosciuto da quando sono nato. È stata una sensazione molto strana e non era abbastanza sicuri di cosa fare fuori di esso. Ogni giorno, ho pensato a Ischia, non ho potuto ottenere fuori della mia mente. Non ho potuto ottenere la bellezza dello stile di vita fuori dalla mia testa. La mia routine in Ischia era così rilassante; sveglia, avere un cornetto e un frappe in città, andare al mercato, hanno la mia mattina voce classi, un bellissimo pranzo del balcone con mozzarella fresca, pomodori, fagioli, pane e noci, prendere un breve sonnellino, nuotata, doccia, corsi serali o prestazioni, una grande passeggiata attraverso la città o dall'acqua, cena (a volte con gli amici), gelateria, un altro a piedi e letto. Era uno stile di vita che non avevo mai sperimentato. Venendo da New York, tutto è così veloce, non hai mai un attimo di respiro, è sempre lavorare lavorare lavorare, che cosa posso fare per fare soldi, come posso farlo, ma farlo più velocemente. Non c'è mai un momento di pace e mi sono reso conto dopo vivendo tale beatitudine, non ho più voluto la vita che avevo a New York e che incluso fare una transizione da opera ad una passione che ho avuto da quando ero piccola... cucina.

Avevo iniziato a studiare canto privatamente quando avevo solo 11 e ha avuto successo in età molto giovane, quando all'età di 17 anni sono stato invitato dal Metropolitan opere che portano il tenore Marcello Giordani a cantare come solista al concerto inaugurale per la sua nuova fondazione. Dopo anni di studio vigoroso, ho iniziato a perdere l'amore che ho avuto una volta per il canto e solo voglia di cantare per divertimento; Forse con alcuni amici fuori a cena o per una serata casuale in una grande piazza tranquilla in Italia (io riesco a quello in un altro post.) La routine di diventare un cantante non era più attraente per me e ho sentito che non era una misura per la mia personalità. Ho anche sentito che non mi ha permesso di esprimere la mia creatività in modo ritenuto naturale per me.
Da quel primo viaggio in Italia nel 2011, ho viaggiato in Italia nell'autunno del 2012 e 2013 (l'anno che ho studiato di cucina a Firenze) e l'anno che è stata veramente un punto di svolta, 2014.
L'anno 2014 è stato un grande anno per me, che avevo completamente fatto la transizione a tempo pieno di cucina. Nel 2012, avevo iniziato a scrivere un blog di cucina/stile di vita, La Cucina Della primadonna e da che avevo stato contattato per sviluppare le ricette e contribuire a vari libri di cucina. Ospitare cene a tema; come Alice nel paese delle meraviglie Tea Party o una cena di Carnevale veneziano e fornire servizi per eventi aziendali e lavorare con agenzie di pubblicità e pubbliche relazioni. Posso essere me stesso, pianificare il mio programma e ciò che più amo è che nessun due giorni sono gli stessi. Sempre sto progettando nuovi menu per eventi diversi, lo shopping per la nuova funzione, testare nuove ricette, è eccitante e dopo la routine dell'opera, eccitazione è esattamente quello che avevo voglia. Ho sempre amato cucinare, in realtà, più spesso, quando ero alle prove o lezioni, stavo pensando, casa e cottura. E quando vuoi andare a casa e cuocere, vorrei portare il cibo alle mie lezioni per i miei insegnanti o ai colleghi.

Così, torna a perché 2014 è stato l'anno che ha cambiato tutto. Io e mia madre avevamo fatto dei piani per tornare in Italia per alcuni mesi in modo che ho potuto fare qualche lavoro a Firenze e iniziare a stabilire lì con l'intenzione di stabilirsi alla fine lì a tempo pieno. Tutto ciò che avevamo impostato. Avevamo un appartamento affittato, avevo lavoro e interviste, esso è stato piallato tutto. Ma un giorno, mia madre stava guardando House Hunters International. Fu un episodio che ha avuto luogo in una città che non avevo mai sentito parlare di, chiamato Guardia Sanframondi.

E ' stato bellissimo, unico, fuori dal sentiero battuto e i prezzi delle case sono state completamente nel mio budget. Non avevo mai pensato di comprare una casa in Italia perché presumevo che mai potessi permettermelo. Ho pensato che vorrei affittare un piccolo appartamento a Firenze e che sarebbe bene. Ma una volta che mia madre ha visto questo, abbiamo avuto i nostri cuori impostato su esplorare questa pittoresca città medievale. Abbiamo tagliato corto una settimana a Firenze così che potessimo viaggiare a Guardia e iniziare la caccia casa. Eravamo solo in Guardia per sei giorni e ha lasciato per andare a Firenze. Abbiamo lasciato senza una casa, ma siamo partiti con molto più di quanto abbiamo immaginato che ci sarebbe. Abbiamo lasciato realizzando che abbiamo dovuto tornare indietro e trovare una casa lì. Ci siamo innamorati con Guardia. La gente, la città, le montagne, i panorami, l'aria, lo stile di vita, tutto. Questa è stata una città dove la gente ha detto "buongiorno" a vicenda semplicemente camminando per le strade. Dopo aver incontrato qualcuno una volta, avrebbero honk a voi e onda e offrire a darti un passaggio. I vicini lascerebbe frutta fresca ed erbe alla tua porta. Questa è stata una vera e propria comunità. Venendo da New York, questo era qualcosa che non avevo mai sperimentato. Una volta arrivati a Firenze dopo quelle belle giornate sei in Guardia, ci siamo sentiti come shock culturale. Io amo Florence, ma dopo aver vissuto in una comunità italiana, sapevo che era quello che volevo. Ancora una volta, abbiamo tagliato il nostro tempo a Firenze breve e restituito a Guardia per tre settimane per continuare la nostra ricerca. Poi ho trovato quello...

 
Storia divertente, il nostro ultimo giorno in Guardia durante quella prima settimana, dovevamo per vedere la casa che ho finito per comprare, ma a causa di qualche confusione con la lingua e non capire che ora e dove, non abbiamo mai visto la casa. Questo mi ha fatto pensare che questa casa era destinata a me.
 

Così, all'inizio della mia storia ho parlato di un vestito. Ho indossato prima quel vestito a Ischia solo quattro anni fa e questa mattina, ho messo quel vestito, levato in piedi sul mio balcone e poi ha preso la mia passeggiata in città al mercato. Mi ha ricordato quanto può cambiare. I miei capelli sono più brevi, il vestito è lo stesso, ma è cresciuto solo del mio amore e la passione per l'Italia.

 
 
 

 
 
 
 
 
 
 
 
Ora qui in Guardia per l'estate, avro' la mia casa pronta e prendendo tempo per rilassarsi e apprezzare tutto. Quando vado a casa mia mi fermo e guardare le montagne. Guardo una farfalla che si siede sui fiori. Vedo la stessa bella donna anziana a piedi su per le colline ogni giorno con la sua canna. Vedo due amici che parlano a vicenda da attraverso le strade sui loro balconi. Vedo la bellezza e la magia. Ho avuto così tanti "mi pizzichi" momenti, che non riesco a credere che questo è tutto vero. Vedo che cosa può accadere se si imposta il tuo cuore su qualcosa. La vita è breve e dobbiamo fare il più possibile mentre noi siamo qui. Se non siete felici con qualcosa, spetta a voi per cambiarlo. Vita può essere un sogno se è trasformarlo in una realtà e per mia fortuna, ho trovato quel sogno.